Fatica decisionale, il Web che ti intrappola




La fatica del processo decisionale è uno di quei fattori che influenzano sottilmente la qualità della nostra vita. In cosa consiste e come si fa ad eliminarla?


La stanchezza del processo decisionale potrebbe influenzarti senza che tu lo sappia. Può sembrare poco plausibile, ma la ricerca scientifica ha stabilito che una persona in media prende circa 35.000 decisioni in un solo giorno. Direi che è un motivo sufficiente per essere esausti, non è vero?


Questo flusso di decisioni passa inosservato perché la maggior parte di queste determinazioni coinvolge questioni banali. "Dovrei alzarmi o dormire per altri cinque minuti?" " Cosa indossare?" “Cosa mangiare a colazione? Sono già in ritardo! " .


Lo psicologo sociale Roy F. Baumeister ha coniato il concetto di "fatica decisionale". Ha constatato, grazie ai suoi studi, che "Non importa quanto razionale e intelligente si è, non si possono prendere decisioni su decisioni senza pagare un prezzo biologico".

E proprio la stanchezza è il prezzo che si paga insieme agli errori.


“Non prendere mai decisioni basate sulla paura. Prendi decisioni basate sulla speranza e sulla possibilità. Prendi decisioni in base a ciò che dovrebbe accadere, non a ciò che non dovrebbe ".-Michelle Obama-

Stanchezza decisionale


Tutti i tipi di fatica riducono le capacità e il potenziale personale tanto che alle volte si avrebbe la voglia di andare a dormire nel bel mezzo di un pomeriggio, senza capire il motivo.


Alle volte non serve stancarsi tanto in un singolo giorno. Questo perché la stanchezza si accumula e inizia a influenzare nel tempo. Lo stress aumenta portandoci ad essere meno efficienti .



Questo molto spesso provoca un atteggiamento apatico se si resta intrappolati in questa rete, portando le persone a voler terminare le proprie attività il più rapidamente possibile in modo da non dover fare nient'altro.

Ci si sente svuotati, come se non si avessero più idee perché annoiati dalla routine.


La verità è che gli esseri umani hanno una quantità limitata di energia mentale . Il cervello non è una macchina su cui possiamo lavorare costantemente senza che porti a conseguenze negative.


Errori, decisioni sbagliate, procrastinazione e angoscia emotiva sono tutti il ​​risultato della fatica. Allora cosa si può fare per cambiare?


Automatizzare


Il cervello umano funziona molto meglio quando ha schemi che possono essere applicati sistematicamente con poche variazioni. Pertanto, la cosa migliore che si può fare per evitare l'affaticamento decisionale è automatizzare tutto ciò che può seguire una routine. Più è strutturato, meglio è.


Si diventa dei robot? sì e no.


La cosa migliore è liberare il cervello da molti compiti spiacevoli e lascire spazio alla creatività e al pensiero superiore per arricchirci


In che modo ? Ad esempio, Barack Obama durante il suo mandato ha deciso in anticipo quale vestito avrebbe indossato a tutti gli eventi di gala, per sette anni. Angela Merkel ha una lista di outfit completi pronti e non perde tempo a cercare qualcosa da indossare.

Sono sciocchi esempi che però chiariscono cosa intendo dire.


Si può iniziare decidendo cosa mangerai ogni giorno a colazione, ecc. L'idea è di ridurre il numero di decisioni quotidiane.

È noioso pianificare tutto in anticipo e avere una routine fissa?


No per alcune cose specifiche tipo quelle elencate sopra. In effetti, gli studi indicano che coloro che pianificano la propria routine e si attengono ad essa sono più felici. Nello specifico, non sono afflitti dalla stanchezza decisionale.



Altri step per evitare l'affaticamento decisionale


Coloro che hanno studiato l'argomento consigliano di prendere le decisioni più importanti all'inizio della giornata. Questo perché è il momento in cui il tuo cervello ha più energia ed è anche il più vigile.


Quindi, evitare di prendere decisioni rilevanti alla fine della giornata. Lo stesso vale per le attività, quindi fai prima quelle più difficili.


Insomma, riservare la seconda parte della giornata a tutto ciò che è meno impegnativo. Questo non solo ti aiuta a essere più efficiente, ma influisce anche sul tuo umore. In altre parole, ti aiuta a sentirti più efficace, meno esausto e più proiettato.


Un altro step per evitare l'affaticamento decisionale è bloccare tutto ciò che può distrarre, come leggere i messaggi sul cellulare, via mail, rispondere a un'amico mentre stai facendo cose impegnative e dedicarsi un paio d'ore al giorno a quelle cose che riempiono di stimoli e costringono la mente a svagarsi.


Post recenti

Mostra tutti

NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere aggiornamenti

SEGUICI:

  • w-facebook
  • Instagram - Bianco Circle
  • LinkedIn - Bianco Circle

© 2018 by L.