Quando devi "implorare" amore, non è Vero amore



Quando devi implorare amore, non è davvero amore, è una mancanza di dignità e rispetto per te stesso. Perché quando ami qualcuno, ti prendi cura di lui/lei e cerchi di impedire loro di provare dolore, se puoi. Quindi, se non ti proteggi dal "falso amore", se non ti impedisci di provare dolore, allora non ti stai amando veramente.


Amare te stesso è il primo passo per amare pienamente, in modo da non cadere vittima di manipolazioni o maltrattamenti. L'errore è pensare che la sofferenza sia inevitabile in queste situazioni, ma non è vero.


E come si fa ad amare pienamente?


Disattivando il nostro "Ego". L'ego ha una visione limitata della realtà e accetta solo il proprio punto di vista, il proprio modo di intendere il mondo e persino il proprio modo di amare. Poche cose possono essere più dannose e distruttive dell'egoismo , che si tratti di amicizia, lavoro o relazioni sentimentali.

All'ego piace che le cose siano come vuole, che il mondo sia organizzato secondo le proprie prospettive, secondo il proprio concetto personale di ciò che è buono e cattivo. Non ama le circostanze impreviste o spontanee, o le reazioni che sono fuori dal suo controllo o che esprimono la volontà di qualcun altro.


Per amare pienamente, dobbiamo disattivare il nostro ego, permettendo così agli altri di amarci liberamente, di essere persone con il loro libero arbitrio, e non nel modo in cui vogliamo che siano. L'amore offerto spontaneamente e pienamente è senza dubbio il tipo di amore più completo e autentico.


Le molte facce dell'egoismo


L'ego ha molte facce e sono sicura che tu ne conosca già alcune:

  • Usare la vittimizzazione come arma.

  • Cercare di essere riconosciuti per tutto ciò che si fa, si dice si esprime, senza mai considerare gli altri.

  • Opprimere per alleggerire il proprio ego.

  • Ricercare qualcuno da incolpare per i problemi o le situazioni che loro creano.

  • Rifiutarsi di essere spontanei, provare cose nuove o allontanarsi dalla routine.

  • Bloccare la crescita personale altrui.


Come disattivare l'ego ?


Dobbiamo capire che l'ego ci fa disconnettere completamente dall'amore maturo. L'amore maturo viene offerto liberamente e completamente all'altra persona. Significa che abbiamo a cuore ciò che abbiamo in comune ma rispettiamo sempre la crescita personale di ciascuna parte.

Se il tuo partner è l'epitome dell'egoismo, stabilisci dei limiti fin dall'inizio e chiarisci che l'amore non è giudicare, controllare o riempire i propri vuoti e insicurezze attraverso la manipolazione. L'amore non grava su qualcuno. È crescita personale e completezza.


È necessario che smettiamo di fare ciò che il nostro ego vuole e iniziamo a goderci le cose mentre accadono. È solo allora che si risveglierà la nostra consapevolezza dell'amore, che farà spazio alla spontaneità ogni giorno, una libertà che non ha attaccamenti e dove ognuno ha il controllo di se stesso e, a sua volta, è parte di un piano comune.

Non possiamo dimenticare che molti di noi, in qualche modo, sono un po' egoisti in termini emotivi. Tuttavia, tutto ha il suo equilibrio. Se lasciamo che l'ego agisca con tutta la sua intensità, non vedremo mai la realtà delle cose, ma piuttosto i nostri bisogni e i sentimenti negativi che creano.


Ogni essere umano è in grado di migliorare se stesso, rendendo impossibile per gli altri trarre vantaggio dai propri sentimenti e valutare se meritano di essere in una relazione che non fornisce loro felicità, divertimento o crescita.


Il dolore di amare qualcuno che non ti ricambia


Quando saluti una relazione con qualcuno che non ti ha amato, che non ti ha mostrato attenzione o affetto, devi rispettare il tuo periodo di dolore, ti devi dare spazio per capire cosa ti è successo.


Il dolore vissuto deve essere riflettuto e affrontato, perché l'angoscia di realizzare che l'altra persona non ti ama più, può farti sentire come se qualcosa ti stesse mangiando dall'interno. Potresti sentire che l'assenza di amore è un tradimento dei tuoi sentimenti e una presa in giro della tua capacità di amare.


Concediti dunque il ​​tempo di arrabbiarti, di negare la realtà, di fantasticare, di essere inorridita/o, di cadere, di rinnegare e poi reclamare sia le parti di te che si sono rotte che quelle che rimangono intatte, per dare un senso alle emozioni contrastanti, ecc. .


Tutto questo è essenziale per amare te stessa/o, sentirti importante e valorizzarti. Alla fine, quando lasci andare qualcuno che non ti amava, inizi il processo di libertà emotiva, che implica la catarsi di dire addio al dolore. Che è una sensazione bellissima!


Devi solo avere gli strumenti necessari per affrontarla e non cadere in depressioni o affossamenti mentali. Nel mio percorso di Coaching "Separatamenteinsieme" affrontiamo proprio le dinamiche che si svolgono in situazioni come quella che ti sto raccontando. Alla fine riuscirai ad avere la forza di dire che quello che stai passando ora è stato bellissimo.. perchè ti HA RESO LIBERA/O EMOTIVAMENTE!






La perdita di interesse uccide l'affetto


L'amore dovrebbe essere prontamente dimostrato; non dovresti elemosinarlo.

Se lo implori, ti sottoponi al peggior tipo di tortura: l' indifferenza. L'indifferenza comporta uno squilibrio nella relazione ed è sostenuta dalle deboli fondamenta della relazione.


Niente ti apre gli occhi quando vuoi chiuderli come continue manifestazioni di disinteresse. E così ti rendi conto che non ogni "amore" è vero amore, e che solo perché vuoi qualcuno non significa che devi essere ricambiata/o. Affinché una coppia sia felice insieme, entrambi i membri devono ridere insieme, prendere decisioni insieme e amarsi.

Un amore basato su comportamenti sani, non solo sentimenti, può essere creato solo in assenza di bugie, scuse e disinteresse. Ci meritiamo di avere rapporti basati su apprezzamento, tempo condiviso e affetto reciproco.



È necessario nutrire la tua autostima


Nessuno può renderti infelice senza il tuo consenso. Per costruire una relazione felice, devi amare te stesso, valorizzarti e credere di essere importante. In altre parole, dovresti dimostrare a te stesso che ti ami ogni giorno.


Una volta che imparerai ad amarti, smetterai di essere coinvolta/o con persone che non mostrano interesse per te. Smetterai di sottometterti alla tortura emotiva dell'indifferenza che ti schiaccia con messaggi ignorati e silenzi infondati.

Non importa chi ti delude, o se tu pensi che quello sia l'amore della tua vita o se anche non credi nell'amore eterno.


L'amore vero, essenziale, è l'amore per se stessi e, in base a questo sentimento, puoi valutare ciò che meriti e ciò che non meriti.


Se hai bisogno di supporto per affrontare una situazione sentimentale che non riesci a gestire, chiamami senza impegno e vedremo insieme come fare per renderti libera/o di amarti e amare.



Post recenti

Mostra tutti

NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere aggiornamenti

SEGUICI:

  • w-facebook
  • Instagram - Bianco Circle
  • LinkedIn - Bianco Circle

© 2018 by L.