• V.L.Gentile

17 Consigli utili per lavorare da casa in modo efficace



Lo scoppio del coronavirus ha creato una grande comunità di persone che lavora da casa,nel cosìdetto Smart Working.


Se non sei solito lavorare in remoto, questi suggerimenti di un professionista dell'home office possono aiutarti a rimanere produttivo e mantenere l'equilibrio.

La diffusione globale di COVID-19, il nuovo coronavirus, blocca le persone a casa. Gran parte del mondo è fermo e, anche in luoghi meno contagiati, le persone sono incoraggiate a rimanere a casa. Ove possibile, i datori di lavoro incoraggiano o richiedono alle persone di lavorare da casa per un periodo di tempo indeterminato.


Se non hai mai fatto smart working, dovrai cambiare alcune delle tue abitudini e routine per rendere di successo il tuo lavoro da casa.

Ho lavorato, e lavoro, al 60% in remoto da più di due anni e ho anche alcuni amici e colleghi che lo fanno. Tutti affrontiamo sfide uniche, non solo perché abbiamo personalità diverse, ma anche a causa dei nostri diversi stili di vita e del tipo di lavoro che svolgiamo. Tuttavia, molti dei problemi fondamentali che affrontiamo come dipendenti remoti sono gli stessi.

Tutti coloro che lavorano in remoto devono capire quando lavorare, dove lavorare e come creare confini tra lavoro e vita personale.


E riguardo alle apparecchiature per ufficio, sviluppo di carriera, opportunità di formazione e costruzione di relazioni con i colleghi? Lavorare da remoto, soprattutto quando si lavora da casa, per la maggior parte del tempo, significa capire questi problemi e altri.


Ho trovato 18 suggerimenti che mi sono serviti personalmente, per condurre uno smart working migliore e più produttivo , in base alla mia esperienza e a ciò che ho imparato dagli altri.


1. Mantieni orari regolari

Mi sono imposta un programma regolare da seguire...almeno per la maggior parte delle volte.

Avere delle linee guida chiare su quando lavorare e quando smettere mi aiuta molto a mantenere l'equilibrio tra lavoro e vita privata. Detto questo, uno dei vantaggi del lavoro remoto è la flessibilità, e talvolta è necessario prolungare la giornata o iniziare in anticipo per adattarsi agli orari di qualcun altro.

Ci sono app automatiche di tracciamento del tempo, come RescueTime , ti consentono di verificare se stai rispettando la tua pianificazione, possono anche aiutarti a capire in quali momenti della giornata sei più produttivo rispetto a quando ti rilassi. È possibile utilizzare tali informazioni a proprio vantaggio riservando le ore di massima attenzione alle attività più importanti.

2. Creare una routine mattutina

Decidere che ti siederai alla tua scrivania e inizierai a lavorare in un determinato momento è una cosa, creare una routine che ti guida sulla sedia è un'altra.

Mi sono chiesta Cosa nella mia routine mattutina indica che sto per iniziare a lavorare? Potrebbe essere una tazza di caffè, oppure potrebbe essere vestirsi (indossare pantaloni del pigiama per lavorare è un vantaggio per alcuni, ma una cattiva strategia per altri), truccarsi. Una routine può essere più potente di un orologio per aiutarti a iniziare ogni giorno.

3. Imposta le regole di base con le persone che vivono con te.

Se vivi con altre persone imposta regole di base quando lavori. Se hai figli, che sono a casa da scuola, hanno anche loro bisogno di regole chiare su ciò che possono e non possono fare mentre lavori.

Inoltre, solo perché sei a casa, non significa che gli altri membri della famiglia debbano pensare che tu sia il fact totum della gruppo. Ognuno si deve assumere le proprie responsabilità dividendo così il lavoro domestico.

4. Interruzioni del programma

Se se un lavoratore dipendete conosci la politica della tua azienda sui tempi di pausa e quindi prenditeli. Se sei un lavoratore autonomo, concediti il ​​tempo necessario durante il giorno per allontanarti dallo schermo del computer e dal telefono. Un'ora di pranzo e due pause di 15 minuti sono ciò che mi concedo giornalmente.

5. Fai delle pause nella loro interezza

Non accorciare le pause, specialmente l'ora di pranzo. Puoi utilizzare un'app, come TimeOut per Mac e Smart Break per Windows , per bloccare il computer per 60 minuti. Oppure puoi semplicemente avviare un semplice orologio o timer sullo schermo quando fai una pausa. Se torni alla scrivania dopo soli 40 minuti, allontanati per altri 20. E' importante che il fisico e la mente stacchino dal lavoro per il tempo necessario alla loro rigenerazione.

6. Esci di casa

Adesso non è consentito, però se hai un balcone o un giardino, esci! Lo stesso consiglio vale anche per le persone che lavorano in ambienti di ufficio tradizionali. Lascia l'edificio almeno una volta al giorno. Il tuo corpo ha bisogno di muoversi. Inoltre, l'aria fresca e la luce naturale fanno bene. L' ideale è fare anche una piccola una passeggiata.

7. Non esitate a chiedere ciò di cui hai bisogno

Se lavori per un'azienda o un'organizzazione che supporta il tuo Smart work, richiedi l'attrezzatura di cui hai bisogno. È estremamente importante stabilire anticipatamente gli strumenti di cui hai bisogno per svolgere comodamente il tuo lavoro. Le organizzazioni che sono abituate ai dipendenti remoti hanno spesso un budget per le apparecchiature per l'home office. Chiedi ciò che ti occorre entro limiti ragionevoli, anche perchè magari si lavorerà da casa per settimane ancora e devi sentirti a tuo agio.

8. Mantenere uno spazio - ufficio dedicato

In un mondo ideale, i dipendenti remoti avrebbero non solo un ufficio dedicato, ma anche due computer, uno per lavoro e uno per uso personale. È più sicuro per il datore di lavoro e ti consente di svolgere tutte le attività in privato.

Ma non tutti hanno un ufficio separato nella loro casa e avere due pc non è sempre possibile, allora dedica una scrivania e alcune periferiche solo per il tuo lavoro.


9. Mantenere un numero di telefono separato

Imposta un numero di telefono che usi solo per le chiamate con colleghi e clienti. Non deve essere un telefono fisso, un secondo telefono cellulare o una carta SIM. Può essere un servizio VoIP gratuito, come Google Voice o un numero Skype. Avere un numero di telefono separato ti aiuta a gestire il tuo equilibrio tra lavoro e vita privata.

10. Socializza con i colleghi

La solitudine, la disconnessione e l'isolamento sono problemi comuni nella vita lavorativa remota, specialmente per gli estroversi. Le aziende con una cultura del lavoro remoto di solito offrono modi per socializzare. Ad esempio, potrebbero avere canali di chat in cui i dipendenti remoti possono parlare di interessi comuni, incontri per persone nella stessa regione e (una volta terminato il coronavirus) incontri di persona. È importante capire quanta interazione hai bisogno per sentirti connesso. Anche se sei molto introverso e non ti piace socializzare, è carino provare alcune esperienze interattive in modo da conoscerle e decidere poi se usarle o meno.

11. "Presentati" alle riunioni ed fatti ascoltare

Certamente, parteciperai a videoconferenze prefissate, ma a volte è una buona idea partecipare anche a webinar opzionali. Assicurati di parlare durante la riunione in modo che tutti sappiano che sei in chiamata. Un semplice "Grazie a tutti. Ciao!" al termine di una riunione sarà utile per far sapere della tua presenza.


12. Cerca opportunità di formazione

Adesso che siamo a casa e abbiamo tanto tempo da dedicare a noi stessi, oltre che al lavoro e alla famiglia, è interessante e utile partecipare a corsi di formazione e sviluppo delle competenze che vengono proposti on line. Oltre alla formazione top-down, si possono richiedere all'azienda corsi online di coaching se ne hai bisogno. Coach for life Italy li tiene regolarmente

13. Comunicare in modo eccessivo

Lavorare in remoto richiede una comunicazione continua. Informa spesso tutti coloro che hanno bisogno di conoscere il tuo programma e la tua disponibilità. Quando finisci un progetto o un'attività importante, dillo. Una comunicazione eccessiva non significa necessariamente che devi scrivere un saggio di cinque paragrafi per spiegare ogni tua mossa, ma significa ripetere ciò che stai facendo in modo puntuale e sintetico.

14. Sii positivo

Mi piacciono i messaggi concisi e chiari, ma so che alle volte non vengono capiti come vorrei. Quindi se sei in smart working devi essere positivo quando scrivi, al punto da sembrare anche eccessivo. Quindi abbraccia il punto esclamativo! Trova le tue emoji preferite

15. Approfitta dei tuoi vantaggi

Ogni settimana che passa lavorando a casa, ti renderai conto dei vantaggi che ti si riservano. Quando lavoravi in un ufficio a tempo pieno, sicuramente non avevi tempo per l'attività fisica, per leggere un libro alternativo, faticavi a trovare il tempo per andare in bagno e pranzare. Lavorare in remoto ha vantaggi unici. Approfittane 16. Non essere troppo duro con te stesso


I dipendenti in remoto di maggior successo hanno la reputazione di essere estremamente disciplinati. Dopotutto, ci vuole una seria attenzione per fare qualsiasi lavoro d'ufficio a tempo pieno da uno spazio non convenzionale. Detto questo, a volte mi lascio allontanare dall' obiettivo lavoro.

Se ti ritrovi, anche tu, a lavorare un minuto e poi a pensare ai voli per la tua prossima vacanza, non rimproverarti troppo duramente. Serve per avere una visione positiva sul nostro futuro in un momento così grave come quello che stiamo vivendo.Poi torna al lavoro.

17. Termina la giornata con una routine

La mia giornata inizia con una routine, che mi crea l'abitudine nuova a questa situazione e termina con un'altra che mi segnala la chiusura della giornata lavorativa.


Può essere qualsiasi cosa per te utile a ricordarti il momento, esempio un segno di approvazione su un'app di messaggistica aziendale , una passeggiata coi cani serale o una lezione virtuale di yoga alle 18:00. Qualcosa di semplice come spegnere il computer e accendere un podcast preferito. Qualunque cosa tu scelga, fallo costantemente per segnare la fine dell'orario di lavoro. Soprattutto, scopri cosa funziona meglio per te. A volte la risposta è evidente, ma altre volte potresti aver bisogno di ispirazione da altre persone che si trovano nella stessa barca.


Se hai bisogno di supporto ulteriore non esitare a contattarci anche solo per una chiaccherata di sfogo.


contact@coachforlifeitaly.it

1 visualizzazione

P.

+39 331 2837728

PER INFO

NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere aggiornamenti

© 2019 by L.
 

  • w-facebook
  • Instagram - Bianco Circle
  • LinkedIn - Bianco Circle

SEGUICI:

DOTT.SSA VALERIA LAURA GENTILE