Gli effetti dell'iperprotezione sui figli

I genitori dovrebbero preoccuparsi di avere figli felici più che di avere figli perfetti.

Uno degli effetti dell'iper genitorialità è che mette sotto pressione i bambini e li rende stressati e vulnerabili e non consente loro di sentirsi a proprio agio con chi sono realmente.




Gli effetti dell'iper genitorialità si riflettono principalmente nell'autostima di un bambino e nella sua capacità di stabilire relazioni sane con gli altri. Questi effetti si estendono fino all'età adulta e non è possibile identificarli o superarli facilmente una volta che sono attivi e funzionanti.


Da qui nasce l'importanza di prendere coscienza di questo fenomeno.

L'iper genitorialità è un termine utilizzato da alcuni anni per definire uno stile genitoriale in cui i genitori esercitano uno stile particolare di iperprotezione e controllo eccessivo sui propri figli. Questo stile di istruzione è diventato una tendenza relativamente diffusa, soprattutto tra le famiglie benestanti.


Una ragazza che seguivo, un giorno, in sessione, mi disse:


Mia mamma un giorno mi ha detto: "beh i genitori capiscono sempre i figli,i propri figli...capirli è la cosa più importante". Poi che fanno? Non ti lasciano fare quello che vorresti davvero, non ti lasciano stare con persone con cui staresti bene, non ti lasciano andare dove vuoi...la coerenza dove è scappata? Forse proprio nel posto dove vorrei andare... -Letizia-

La parte più problematica di questa situazione è che i genitori non percepiscono questi stili genitoriali come disfunzionali. È proprio l'opposto, infatti. La mentalità del successo ad ogni costo, li ha penetrati ei loro figli sono solo un progetto in più nella logica di avere “il meglio di tutto”.

Gli effetti dell'iper genitorialità sono sottili all'inizio ma diventano più evidenti con il passare del tempo .


Che cos'è?


Come accennato in precedenza, l'iper genitorialità è uno stile genitoriale in cui i genitori vogliono affrontare ogni difetto e problema che i loro figli potrebbero avere. Vogliono anche che i loro figli siano i migliori in tutto ciò che fanno.

L'altro aspetto è che insegano ai figli che meritano tutto ciò che vogliono. L'iper genitorialità richiede figli super.





Questo è uno stile di educazione piuttosto artificiale in cui un bambino non attraversa difficoltà, non commette errori né impara a prendere decisioni. Questo è esattamente ciò per cui i loro genitori sono lì, per evitare che si arrabbino, commettano errori e per dirigere le loro vite verso le vette del successo.


Gli effetti dell'iper genitorialità potrebbero essere positivi a breve termine, in alcune aree. Tuttavia, tali effetti sono molto dannosi a lungo termine e da una prospettiva globale.


Questo fenomeno è dovuto a diversi fattori. Ad esempio, le famiglie sono molto più piccole nel millennio che stiamo vivendo e la famiglia allargata non contribuisce molto a cambiare la situazione perchè nonni e parenti sono sempre più lontani dai piccoli. Allo stesso modo, i genitori di oggi sono più grandi e più saggi e vogliono essere genitori perfetti per i loro figli "ideali".


C'è anche un intero bombardamento mediatico di informazioni e offerte su come crescere un figlio, ed è apparentemente un argomento piuttosto complicato che richiede un manuale. Infine, la parte più decisiva è il fatto che molti genitori hanno trovato nell'iper genitorialità un modello che permette loro di proiettare il proprio vuoto e le proprie insicurezze.


Quali sono gli effetti dell'iper genitorialità?


Gli effetti dell'iper genitorialità sono molti. Il primo è la forte dose di stress che genera nei bambini. I genitori riducono in modo significativo gli spazi del bambino per l'esplorazione, i tentativi e gli errori, il tempo libero, la noia e la frustrazione nella loro impazienza di renderli il meglio che possono essere.


Non gli permettono di essere bambini e, ovviamente questo gli crea angoscia. Sanno implicitamente quanto gli adulti si aspettano da loro.

Derivato da quanto sopra, un altro effetto importante dell'iper genitorialità è il ristagno dello sviluppo dell'autonomia. Il bambino cresce sentendo di aver bisogno di una direzione in tutto ciò che fa.

Pertanto, non si fidano di se stessi o delle proprie risorse perché non sanno cosa sono perché i loro genitori non gli hanno permesso di esplorare. Invece, richiedono la convalida da parte di un'autorità.

Hanno bisogno di qualcuno che gli dica che ciò che pensano, sentono o fanno ha un valore.


Tutto ciò porta a forti insicurezze e sentimenti di inutilità, incompetenza e vulnerabilità. I bambini con genitori iperprotettivi non possono tollerare le critiche e si sentono davvero feriti se qualcuno gliele pone.


Inoltre, è probabile che abbiano paura di tutto e abbiano costantemente bisogno di una mano di supporto. Questo perché non hanno abbastanza presenza mentale per avventurarsi in nuovi territori.


Note finali sull'iper genitorialità


L'iper genitorialità è tipica dei genitori ansiosi e anche di quelli insicuri.


I genitori devono permettere ai figli di esprimersi liberamente e di partecipare attivamente alle decisioni che li riguardano. Devono capire che anche la frustrazione fa parte della vita ed è proprio ciò che rende gli esseri umani più forti e resilienti.


La loro costruzione come adulti nel futuro consiste nel non ottenere tutto ciò che si desidera e nel commettere errori.


Ecco cos'è la vita. Se hai difficoltà nell'educazione dei tuoi figli il Parent Coaching può esserti di aiuto. Non è terapia, ma è prendere la consapevolezza che manca per diventare genitori migliori... non perfetti! Coach for Life Italy ti è vicino.


NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere aggiornamenti

SEGUICI:

  • w-facebook
  • Instagram - Bianco Circle
  • LinkedIn - Bianco Circle

© 2018 by L.